Stazioni

M5: ecologica, sicura e attenta alle esigenze dei viaggiatori

previous arrow
next arrow
Slider
Sostenibilità, sicurezza e accessibilità: i criteri con cui sono state costruite le 19 stazioni della Linea 5.
L’attenzione all’ambiente è stata curata in fase di costruzione, prevedendo il reimpianto delle alberature e attuando il protocollo di Kyoto, e nella scelta di utilizzare lampade a Led per ridurre i consumi d’energia elettrica. M5 accoglie la sfida della sostenibilità ambientale, realizzando inoltre un concreto abbattimento di inquinamento atmosferico e acustico, per un risparmio pari a 8.470 tonnellate di petrolio l’anno. La costruzione della linea ha così permesso una riduzione significativa di emissioni di CO2.
La sicurezza è stata curata con interventi specifici, quali l’inserimento delle porte di Banchina, e con un uso attento delle telecamere che sorvegliano le 19 stazioni e la Linea. La presenza di steward itineranti garantisce un senso di sicurezza nei viaggiatori sia all’interno delle stazioni che sui treni. Gli steward, oltre ad intervenire dietro segnalazione del Centro Operativo, forniscono indicazioni e assistenza ai passeggeri.
L’accessibilità alle persone diversamente abili è garantita in tutte le stazioni attraverso ascensori che dal piano strada conducono i passeggeri fino alle banchine dei treni. Per gli ipovedenti è stato predisposto un percorso guidato all’interno delle stazioni con l’inserimento di mappe tattili per un miglior orientamento.